NESSUNO ESCLUSO. Dalle buone pratiche educative all’inclusione sociale. venerdì 20 novembre ore 20.45 sala Montelupo – Domagnano

                                                                                                                                                              NESSUNO ESCLUSO. Dalle buone pratiche educative all’inclusione sociale”.

 E’ il titolo della nuova iniziativa proposta dall’Associazione Emma Rossi il prossimo 20 novembre alle ore 20.45 presso la sala Montelupo di Domagnano nella Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, che celebra ogni anno  la data in cui la Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia  venne approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite a New York,  il 20 novembre 1989.

A proposito di buone pratiche educative verranno presentati, da parte degli insegnanti ed educatori che ne hanno curato la realizzazione, tutti i progetti di inclusione scolastica  che hanno partecipato alla prima edizione del Premio Emma Rossi e che meritano di essere conosciuti ed apprezzati dal pubblico anche dei non addetti ai lavori, a dimostrazione dell’impegno della scuola sammarinese e dei risultati conseguiti.

Per ragionare nello specifico sul tema  “NESSUNO ESCLUSO. Dalle buone pratiche educative all’inclusione sociale”  l’Associazione Emma Rossi è lieta di ospitare ALESSANDRO MARTELLI, sociologo,  docente di Politiche sociali presso la Scuola di Scienze Politiche (sede di Forlì) e membro del Collegio dei docenti del Dottorato in “Sociologia e ricerca sociale” dell’Università di Bologna.

L’evento sarà anche l’occasione per anticipare alcuni contenuti dello studio che l’Associazione Emma Rossi ha commissionato circa un anno fa alla sociologa e ricercatrice STELLA VOLTURO sullo sviluppo dei servizi per i minori in Repubblica dal dopoguerra ad oggi.

Lo studio, che ha visto nei mesi scorsi il coinvolgimento dei dirigenti, attuali e passati, dei servizi dedicati ai minori e la testimonianza di operatori ed ex operatori, ora in pensione, di tali servizi, è ormai in fase conclusiva ed è impegno dell’Associazione, che lo ha promosso,  metterlo a disposizione dei cittadini nel corso del prossimo anno.

La presenza dell’autrice dello studio e le sue anticipazione potranno offrire l’occasione per l’avvio di una  riflessione pubblica sull’attuazione delle misure più efficaci ed adeguate a garanzia della protezione e del benessere dei minori nel nostro Paese sia in termini di servizi sia in termini di organizzazione sociale.

L’evento è aperto al pubblico.

San Marino, lì 12 novembre 2015

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...