Vivere a San Marino

0001.jpgL’ASSOCIAZIONE EMMA ROSSI comunica che, scaduto il 31 marzo u.s. alle ore 12.00 il termine per la presentazione degli elaborati da parte dei concorrenti iscritti al Concorso di Idee PREMIO EMMA ROSSI, sono risultati essere in numero di 7 i progetti presentati.

Si ricorda che il Concorso era aperto esclusivamente a giovani under 35, sammarinesi e stranieri e richiedeva che gli elaborati progettuali dovessero tener conto di almeno uno dei seguenti obiettivi:

1. risanamento e riqualificazione di aree e/o contesti di “crisi” ambientale e/o di vivibilità in ambito urbano o extraurbano;

2. miglioramento della qualità del decoro urbano ed ambientale;

3. riuso e rifunzionalizzazione di aree e/o di strutture edilizie esistenti, per finalità di interesse pubblico;

4. accrescimento della capacità di resilienza urbana;

5. potenziamento dei servizi in generale (è auspicata un’attenzione particolare per i servizi sociali, culturali, educativi e didattici)

6. promozione dello sviluppo della mobilità sostenibile pubblica e privata.

Ora spetterà alla Giuria, presieduta dall’arch. Andreas Kipar e composta dall’arch. Ottavio Di Blasi, dall’arch. Stefania Rossl, dall’arch. Michele Zannoni e dall’arch. Gino Zani, decretare il vincitore della seconda edizione del PREMIO EMMA ROSSI.

Il Premio – lo ricordiamo – è di 5.000 euro.

L’Associazione rende noto che la Commissione Giudicatrice si riunirà a San Marino nei giorni 26 e 27 aprile prossimi e che la proclamazione del vincitore avverrà nell’ambito di un evento pubblico che si terrà venerdi 27 aprile alle ore 15.30 presso la sala Montelupo di Domagnano.

Per l’occasione sarà aperta la Mostra di tutti i progetti in concorso e si terrà una Conversazione a partire dalle idee e dai progetti dei giovani concorrenti al Premio sul tema “Vivere a San Marino”, cui parteciperanno i componenti la Giuria, il Presidente dell’Ordine degli Ingegneri e Architetti della Repubblica di San Marino ed anche il Segretario di Stato al Territorio ed Ambiente, Augusto Michelotti.

La partecipazione all’evento è libera e gratuita.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...